Crisi di governo

80

Le prime elezioni regionali dell’anno si sono concluse con l’affermazione della destra in Calabria e della sinistra in Emilia Romagna, dove è fallito il tentativo leghista di scalzare la maggioranza uscente che ha superato la prova. Sul piano nazionale si allontana la crisi dell’esecutivo ventilata per il ribaltone che non è avvenuto e ancor più la possibilità di elezioni anticipate, che invece vengono richieste dal premier sloveno Marjan Sarec che presenta a sorpresa le sue dimissioni spiegando che il governo non è stato in grado di attuare riforme radicali e strutturali. Di elezioni si parla anche negli Stati Uniti in relazione alla candidatura per la permanenza nella Casa Bianca di Donald Trump il cui impedimento è ora all’esame del senato dove  però prevale la presenza dei repubblicani. L’ultima battuta vede i democratici all’attacco chiedendo di far testimoniare l’ex consigliere per la sicurezza John Bolton le cui affermazioni anticipate dal New York Times sono ritenute esplosive.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: John Bolton