Questioni di soldi

66

Alla fine lo ammette: il primo ministro canadese Justin Trudeau, sorpreso dalle telecamere con altri leader in momenti di ilarità a Buckingham Palace, parlava di Donald Trump, il quale non l’ha presa bene e piuttosto stizzito ha annullato la conferenza stampa alla fine del vertice della Nato. In quella sede, a margine degli incontri ufficiali per i settanta anni dell’alleanza atlantica, sono emerse contraddizioni latenti e frecciate velenose tra diversi protagonisti, a cominciare dal francese Emmanuel Macron e dal turco Recep Tayyp Erdogan, mentre da parte americana si è continuato a battere cassa lamentando una scarsa partecipazione alle spese per la difesa. Il segretario generale Jens Stoltenberg ha in effetti sottolineato l’impegno senza precedenti per l’incremento di risorse e per un atteggiamento di forte deterrenza, pur aprendo al dialogo con Russia e Cina. Le questioni economiche sono al centro dell’attenzione a Roma e a Bruxelles, dove si tratta sul meccanismo europeo di stabilità.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Donald Trump