Si punta in alto

54

La organizzazione mondiale della sanità, l’agenzia che fa capo all’Onu e che è balzata in primo piano nelle cronache internazionali, ha istituito la giornata della salute che ricorre oggi come ogni sette aprile giusto da settanta anni. L’Oms era stata fondata due anni prima in omaggio a un principio consacrato nella dichiarazione universale che riconosce questo diritto fondamentale; la integrità personale è considerata una risorsa da garantire attraverso la promozione, il mantenimento e il recupero della salute fisica e psichica di tutta la popolazione, senza distinzione per condizioni individuali, sociali ed economiche. Proprio i temi economici dividono in questi momenti l’Europa, dove è in gioco la sopravvivenza più che la solidarietà, confinata ormai sul piano astratto. Per puntare in alto soccorre la superluna che stanotte offrirà uno spettacolo imperdibile: apparirà più grande e luminosa che mai; gli esperti consigliano di rivolgere lo sguardo verso la costellazione della Vergine.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: la sede del consiglio europeo