Un numero buono

88

Ekaterini Sakellaropoulou assume ufficialmente la carica di capo dello stato: è la prima donna nella storia greca a salire al vertice delle istituzioni. Giura nelle mani dell’arcivescovo ortodosso Ieronymos in un parlamento a ranghi ridotti con la partecipazione solo di centocinquanta deputati, quasi a simboleggiare la gravità del momento. Come primo atto depone una corona al monumento del milite ignoto in piazza Syntagma e subito dopo si insedia nel palazzo Maximos dove si tiene la cerimonia del passaggio delle consegne con il suo predecessore Prokopis Pavlopoulos. Si celebra oggi la giornata internazionale della matematica: assorbe il pi greco day le cui cifre coincidono con la data nell’ordine di mese e giorno; il tre e quattordici, come è noto, esprime il rapporto tra la circonferenza e il suo diametro ed è un numero utilizzato in svariati campi, sia pure con diversi gradi di attendibilità, dal calcolo dell’orbita dei satelliti alla previsione dell’andamento delle azioni in borsa.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: acclamazione del parlamento greco