Arriva l’ambasciatrice

136

Sorpresa nello stato nello Iowa, dove il primo appuntamento delle elezioni primarie è visto come un test particolarmente significativo per la designazione finale del candidato democratico alla Casa Bianca: a tre giorni dal voto, ne viene finalmente comunicato l’esito e risulta vincitore il trentottenne Pete Buttigieg, che supera al fotofinish il più accreditato Bernie Sanders; solo quarto Joe Biden, il vice di Barack Obama, preceduto dalla senatrice Elizabeth Warren. Laureato in storia e letteratura ad Harvard e poi a Oxford, Buttigieg è stato sindaco di South Bend, una cittadina di centomila abitanti nell’Indiana; primo candidato democratico dichiaratamente omosessuale, ha rinunciato alla corsa per il posto di governatore del suo stato puntando direttamente a Washington. Nella capitale statunitense cambia l’ambasciatore inglese e sarà una donna: la sessantenne Karen Pierce, diplomatica in carriera apprezzata per la sua acuta e vivace intelligenza e definita da Donald Trump come favolosa.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Karen Pierce