Niente più austerità

48

Una seduta durata più di dieci ore si è conclusa al senato argentino con l’approvazione del piano di urgenza economica trasfuso nella legge di solidarietà sociale e di ripresa produttiva. I lavori sono stati diretti per la prima volta da Cristina Fernández de Kirchner che, eletta vice presidente del paese al fianco di Alberto Fernández, esercita in tale qualità la funzione di presidente della camera alta. L’economista Agustina Gallardo precisa che questo governo ha una posizione ideologica molto diversa da quella di Mauricio Macri, il quale aveva approntato un piano di austerità che ha fortemente intaccato il potere d’acquisto della gente. La manovra economica è al centro dell’attività politica italiana: dopo la fiducia accordata al governo sulla legge di bilancio, la camera dei deputati procede a oltranza fino alla votazione finale sulla manovra. Il ministro dell’economia Roberto Gualtieri dichiara in televisione che l’aumento dell’Iva è stato scongiurato compiendo un piccolo miracolo.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: l’aula del senato argentino