Tabù infranti

30

Dopo diciotto mesi torna libera la cooperante italiana Silvia Romano, rapita in Kenya e attesa a Ciampino. Dalla ambasciata di Mogadiscio fa sapere di trovarsi in buone condizioni di salute e di essere stata trattata bene; Luigi Di Maio le parla al telefono: siamo tutti molto felici, la Farnesina è sempre stata in contatto con la tua famiglia, domani saremo in aeroporto ad accoglierti. La notizia arriva nel giorno del settantesimo anniversario della dichiarazione con la quale Robert Schuman enunciò il concetto di unione economica e politica continentale; oggi il commissario Paolo Gentiloni si domanda se l’Europa sarà all’altezza del fenomeno pandemico che cambierà la faccia del pianeta o farà da spettatrice nel confronto tra due grandi potenze. L’ex premier non nasconde le sue preoccupazioni: mercato unico e zona euro con troppi squilibri e differenze tra partner sono seriamente a rischio, anche se per la prima volta le istituzioni rompono un tabù e lanciano risorse finanziarie comuni.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Silvia Romano