Fiducia nelle istituzioni

74

Giuseppe Conte e Donald Trump si parlano al telefono facendo il punto sulle questioni bilaterali tra i rispettivi paesi, ma già mercoledì un portavoce del dipartimento di stato aveva espresso fiducia nelle forti istituzioni democratiche dell’Italia e disponibilità a una stretta collaborazione. Il ministro degli esteri Luigi Di Maio nomina capo di gabinetto Ettore Francesco Sequi, attuale ambasciatore a Pechino, che ha contribuito all’adesione alla via della seta, definita una nuova grande occasione per le nostre imprese. Intanto a Bruxelles Paolo Gentiloni, designato a far parte della commissione europea, si trattiene per quasi un’ora  a colloquio con la presidente eletta Ursula von der Leyen in un clima di grande amicizia; il nodo da sciogliere è però quello del portafoglio: la nostra ambizione sarebbe per gli affari economici, mentre resta l’opzione per la concorrenza, stando almeno alle indiscrezioni del Financial Times, che accenna anche al commercio e a una probabile vice presidenza.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Paolo Gentiloni