Rivelazioni britanniche

47

Svolta ambientalista alla corte inglese, dove la regina Elisabetta dà l’addio definitivo alle pellicce di origine animale e decide di indossare solo modelli ecologici e sintetici. A rivelarlo è Angela Kelly, confidente informale della sovrana, in un libro anticipato a puntate nel periodico Hello!, ovviamente autorizzato da Buckingham Palace e intitolato: «L’altro lato della medaglia: la regina, il comò e l’armadio». La notizia alleggerisce il clima in un paese dominato dall’aspro dibattito sull’abbandono dell’Unione europea: facendo bene i conti, appare sempre più chiaro che la Brexit è un problema non solo ideologico ma soprattutto pratico e ormai non è un tabù il radicale passo indietro mettendo in discussione non tanto le condizioni dell’uscita quanto la Brexit stessa, lasciando inalterato l’assetto attuale. In questo senso è impegnata Jo Swinson, divenuta a luglio leader dei liberal democratici proprio nel segno dell’opposizione a Johnson e della permanenza nella Ue del Regno Unito.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Joanne Kate Swinson detta Jo