Paura in Abruzzo

60

La terra continua a tremare: magnitudo 5.9 a Mianeh, a qualche centinaio di chilometri da Teheran, ma le scosse sono state avvertite anche nelle province iraniane di Azarbaijan occidentale, Gilan, Zanjan e Ardebil. Magnitudo 4.4 nel comune abruzzese di Balsorano alle 18,35 con uno sciame sismico che si è sentito con minore intensità in provincia dell’Aquila. A differenza di quanto sembra sia avvenuto in territorio persiano, dove tre villaggi sono stati distrutti e si pensa vi siano delle vittime, nella zona colpita dal sisma non si segnalano danni di rilievo. Dalla repubblica islamica erano venuti segnali di altra natura con la ripresa del programma nucleare nel sito di Fordo vicino a Qom, a sud della capitale: i tecnici hanno cominciato a iniettare gas esafluoride di uranio in un migliaio di centrifughe dell’impianto. Dal campo politico a quello sportivo: doppia disfatta in Europa League delle due squadre capitoline, accomunate dal decisivo gol beffa sul finire dei minuti di recupero.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: il castello di Balsorano