FUGA IN EGITTO

637
Il parlamento (nella foto) ha approvato la legge a favore dei migranti e contro i trafficanti di esseri umani ai quali saranno applicate pene detentive

La camera dei rappresentanti d’Egitto, il parlamento monocamerale di questo paese, ha approvato con quattrocentodue voti favorevoli, sei contrari e cinque astensioni una nuova legge sui migranti, ai quali va garantito il diritto alla vita, a un buon trattamento e all’assistenza medica. Sono previsti anche aiuti finanziari, mediante l’istituzione di un apposito fondo, alle vittime dei trafficanti, ai quali invece dovranno essere inflitte pene detentive e sanzioni amministrative. Le decisioni assunte al Cairo intervengono mentre nel continente europeo continuano ad agitarsi polemiche e tensioni che pur non potendo negare le istanze umanitarie si incentrano sugli aspetti di compatibilità economica e identitaria. La delicata materia impone adeguate iniziative politiche, che però rischiano di essere condizionate dalle elezioni che si svolgeranno in paesi come la Germania e la Francia.

N° 40 martedì 18 ottobre 2016