Incidente diplomatico

255

Specie le visite ad alto livello internazionale, come quella compiuta in Turchia dalla presidente Ursula von der Leyen, sono precedute da minuziose intese tra i responsabili del cerimoniale dello Stato ospitante e quello della delegazione ospitata, i cui capi ne possono ben vagliare il contenuto. Se la presidente von der Leyen in esordio di incontro era «in chiaro imbarazzo e stupita», come riferisce la stampa, evidentemente non ha… peccato in eccesso di preventiva prudenza mancando di verificare le intese raggiunte in quel contesto per molti profili così delicato. Più serio è comunque l’accertamento, ai fini di un quadro esatto e completo dell’accaduto, su cosa abbiano concordato con i referenti turchi i funzionari dell’Unione europea e l’ambasciatore della Ue in Turchia per assicurare parità di trattamento alla presidente von der Leyen ed alla istituzione che ella rappresenta. Pur concordando che, in ogni caso, un più attento riguardo protocollare per la Signora era da attendersi. 

Giorgio Girelli

Nella foto: Ursula von der Leyen