Madrid tifa per le donne

549
Dolors Montserrat, ministro spagnolo della sanità, dei servizi sociali e dell’uguaglianza

Il ministro spagnolo della sanità, la popolare Dolors Montserrat, ha partecipato insieme con la regina Letizia alla cerimonia di chiusura della terza edizione di Off Meeting presso la sede di Madrid del Banco Bilbao Vizcaya Argenteria, gruppo multinazionale presente in quaranta paesi e con spiccata vocazione a espandersi nell’America latina e ora anche in quella settentrionale. La sua partecipazione al governo è stata voluta dal premier Mariano Rajoy per assicurare la presenza dell’ala catalana del partito: il dicastero affidatole, nonostante disponga di competenze e risorse finanziarie limitate, assicura in compenso una larga visibilità.

            Nel febbraio dell’anno scorso Montserrat aveva sostenuto in una intervista che le donne dovrebbero valutare la loro capacità, il merito e lo sforzo. Adesso, tornando sull’argomento da una posizione di maggiore risonanza, ha voluto osservare che la presenza femminile nel mondo degli affari risulta inadeguata: la parità di accesso  alle più alte posizioni delle società e nel processo decisionale in ogni settore, politico, culturale o economico, rimane un problema in questo secolo di globalizzazione e di avvento delle nuove tecnologie.

            Durante la cerimonia Juan Rosell, presidente della confederazione spagnola delle organizzazioni (Ceoe), si è richiamato al progetto cofinanziato dal fondo sociale europeo per favorire l’accesso delle donne a ruoli di alta dirigenza nelle imprese.

 

N°68  martedì 15 novembre 2016