Regina osannata

108

Compleanni in tono minore: il 21 aprile ricorrevano 2773 anni per la nascita di Roma e 94 per quella di Elisabetta d’Inghilterra. Ma per sua maestà britannica i festeggiamenti ufficiali avvengono il secondo sabato di giugno con la tradizionale parata (trooping the colour). Solo nel cinquantacinque l’evento fu cancellato per lo sciopero dei ferrovieri, in ossequio a un diritto prevalente in assoluto. La seconda eccezione è stata fatta ieri, con la coppia reale confinata nel castello di Windsor dove la sfilata delle forze armate si è svolta in forma ridotta: per esigenze di distanza la regina non ha avuto al suo fianco il marito che ha appena compiuto novantanove anni, ma ha vissuto lo stesso una giornata eccezionale e si è divertita danzando a suo modo al ritmo delle musiche. Riprende da noi l’attività turistica: la gente accorre numerosa a Venezia dove riaprono i musei; per il solo palazzo ducale le prenotazioni superano il migliaio, mentre le mete preferite restano Rialto e San Marco.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: la regina Elisabetta II