Segnali di progresso

37

La trentaquattrenne Sineenatra Wongvajirabhakdi, da poco nominata ufficialmente consorte reale, viene ritratta in una sessantina di foto diffuse dalla corte aprendo un inedito spiraglio nella vita privata della monarchia thailandese. Prima di sposare il re, era infermiera dell’esercito; adesso figura ai comandi di un aereo da caccia accanto al marito in tuta mimetica, mentre spara con una mitragliatrice in un poligono di tiro. L’emancipazione femminile prosegue inarrestabile il cammino anche in Bangladesh, dove la corte suprema ha abolito la dichiarazione di verginità, giudicata umiliante e contraria alla privacy individuale, ordinando la dicitura di non sposata, che si aggiunge alle altre di vedova o divorziata. I progressi si verificano pure sul piano tecnologico: dopo il flop del precedente tentativo, è riuscito l’aggancio alla stazione spaziale internazionale della navetta russa Soyuz Ms-14 contenente il robot cosmonauta Fyodor, di cui dovrà occuparsi il «collega» Aleksandr Skyvortsov.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Sineenatra Wongvajirabhakdi