Slovacchia al voto

74

Si vota a Roma per assegnare alla camera il seggio vacante dopo il passaggio di Paolo Gentiloni alla commissione europea in quanto nei collegi uninominali non seguono altri candidati nella stessa lista. Bisogna perciò rivolgersi di nuovo agli elettori che potrebbero fare in modo che sia rappresentato un partito diverso da quello che aveva espresso il deputato cessato dalla carica. Viene così alterata, sia pure in misura minima ma non per questo irrilevante, la geografia politica di un ramo del parlamento formato per l’attuale legislatura. Elezioni generali in Slovacchia, dove in attesa dello spoglio si prefigura nei sondaggi l’affermazione del partito anticorruzione di Igor Matovic, che segnerebbe la fine della lunga egemonia socialdemocratica e la conseguente sostituzione dell’attuale primo ministro Peter Pellegrini. Passando ad altro, il Lussemburgo è il primo paese al mondo a rendere gratuiti i trasporti pubblici: lo annuncia François Bausch, ministro per la mobilità del granducato.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Igor Matovic