Accelerati i tempi della Brexit

372

Il primo ministro britannico Theresa May. Al massimo entro marzo saranno avviate le procedure formali per l’uscita dalla Unione europea: l’annuncio è stato dato al talk show di Andy Marr sulla Bbc in coincidenza con l’apertura a Birmingham della conferenza annuale del partito conservatore. Cresce intanto il malumore soprattutto sul tema scottante delle migrazioni: in Ungheria il referendum, pur registrando una bassa affluenza che ha impedito il raggiungimento del quorum, ha registrato una adesione quasi totalitaria (96 per cento dei voti) per il no all’obbligo di accogliere i profughi imposto da Bruxelles

N° 25 lunedì 3 ottobre 2016