Dimissioni varie

25

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe annuncia piangendo le proprie dimissioni per ragioni di salute: a giugno di quest’anno mi è stato detto che c’erano segnali di recidiva della mia condizione cronica chiamata colite ulcerosa e ho fatto del mio meglio al lavoro mentre assumevo farmaci; ma dalla metà del mese scorso le mie condizioni fisiche sono cambiate e mi sentivo molto provato. Nel dichiarare la intenzione di tornare sulla scena politica se un miglioramento glielo consentirà, rivendica per il suo governo il merito di avere creato più di quattro milioni di posti di lavoro. Altra dimissione, ma dall’ospedale milanese di San Raffaele, è sul punto di essere concessa all’imprenditore Flavio Briatore; in una nota del nosocomio sono forniti alcuni particolari: le condizioni cliniche generali consentono al paziente di continuare la terapia di isolamento domiciliare come previsto in caso di positività al coronavirus. A Berlino migliaia di negazionisti sfilano in corteo senza mascherina.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Shinzo Abe