Sballo in maschera

45

Il sindaco di Sutri, ridente cittadina del viterbese che conta seimila e passa abitanti, decide di multare chi si copra il volto senza necessità. L’apposita ordinanza di Vittorio Sgarbi contiene precise motivazioni: è proibito l’uso della mascherina all’aperto per evidenti ragioni di salute e al chiuso, salvo che in caso di assembramento, dalle sei del pomeriggio alla stessa ora del mattino, come specificamente indicato dal decreto del presidente del consiglio dei ministri che tutela dal rischio discoteche e non dalla convivialità, che impone di stare a tavola e mangiare liberamente. Il tribunale amministrativo di Berlino accoglie il ricorso avverso il divieto di tenere la manifestazione di protesta di massa contro le misure di contenimento della pandemia, ma il capo della polizia Barbara Slowik avverte che interverrà severamente per il rispetto delle norme di sicurezza che prevedono l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e il distanziamento personale di un metro e mezzo.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Barbara Slowik