FESTIVAL DI BIELLA

837
Nella città piemontese si esibiranno giovani esecutori di musica classica. Nella foto: il battistero, uno dei migliori esempi di romanico nella zona

Gradito ritorno nella città piemontese del festival giovanile di musica classica, organizzato dall’istituto civico musicale Rossini con la collaborazione di Sonoria, dell’amministrazione provinciale di Biella e del comune di Cossato. Oggi si esibisce il pianista Giovanni Galletta nella sala detta del Cantinone della provincia. Sarà poi la volta di Edoardo Tritto e Claudia Zappaterra, che il 9 ottobre intratterranno il pubblico con lo stesso strumento. La domenica successiva, 16 ottobre, villa Ranzoni accoglierà la flautista Sofiia Matvienko; infine, il giorno 23, la violinista Cristina Cazac sarà accompagnata al pianoforte da Angelo Antonino Aliberti. I concerti inizieranno alle 17 sotto la direzione artistica di Simone Sarno. Ancora una volta si dimostra la vitalità del centro laniero che aggiunge alla sua tradizione industriale una spiccata vocazione nel campo culturale e artistico.

N° 24 Domenica 2 ottobre 2016