Forum a Buenos Aires per gli affari e gli investimenti

430
Il presidente argentino Mauricio Macri, di origini calabresi

Si chiuderà domani la quattro giorni argentina dedicata agli affari e agli investimenti. Il presidente Mauricio Macri vuole dimostrare che il suo paese si è aperto al mondo e sta vivendo una fase di saggezza e di regole di gioco chiare. Per questo ha chiamato per un forum imprenditori provenienti in gran parte dall’estero: millenovecento persone hanno così l’occasione di definire i propri piani in contatto con le controparti locali e con l’intervento di alti funzionari, governatori e legislatori. L’organizzazione è stata affidata all’agenzia per gli investimenti e il commercio internazionale, diretta da Juan Procaccini, che si mostra soddisfatto per le numerose adesioni di grandi azende. Si vuole dimostrare che l’economia sta dando i primi segnali di ripresa dopo un primo semestre caratterizzato da cifre record in termini di disoccupazione, povertà e inflazione. In un mondo che attraversa un momento molto complesso, questa mossa dell’Argentina per integrarsi con i mercati internazionali viene accolta con grande interesse e apprezzamenti positivi. Il ministro degli esteri Susanna Malcorra ha spiegato che vengono abbandonate visioni populistiche e si va alla ricerca di un nuovo modo di costruire il futuro, anche se bisognerà fare i conti con i tempi necessari.

.

N° 6 mercoledì 14 settembre 2016