FUORI LA STAMPA

1400
La sede degli incontri con i giornalisti (nella foto: una riunione) potrebbe essere spostata all’esterno della Casa Bianca per decisione di Donald Trump.

Mancano pochi giorni all’insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca e proprio dalla residenza presidenziale potrebbero essere «sfrattati» i rappresentanti della stampa. Il prossimo chief of the staff Reince Priebus avrebbe anticipato che le conferenze stampa quotidiane del portavoce non si svolgeranno più nella West Wing di Pennsylvania Avenue ma nel vicino edificio dell’Old executive office. La novità viene posta in relazione con l’ostilità dimostrata da buona parte dei media, durante la campagna elettorale, nei confronti di Trump che ora preparerebbe la resa dei conti. Ovviamente le motivazioni ufficiali non sono queste, ma si incentrano sulla necessità di garantire spazi più ampi per ospitare un maggior numero di operatori della informazione. Il dato curioso è che l’idea era venuta a Hillary Clinton quando era first lady, ma non ebbe seguito per l’opposizione dei giornalisti accreditati.

N°127 lunedì 16 gennaio 2017