IL GIAPPONE BATTE L’ITALIA

1400
Gli azzurri della pasticceria devono accontentarsi del secondo posto: campioni del mondo della specialità sono i rappresentanti nipponici.

A Rimini si sono svolti i campionati mondiali juniores di pasticceria. Ecco i risultati: primo il Giappone con Yokouchi e Yuki Matsuda; seconda l’Italia, a sei punti di distanza dopo un lungo testa a testa, con il bresciano Andrea Marzo e il bergamasco Mattia Cortinovis; terza la Francia. Altre nazioni in gara: India, Filippine, Singapore, Messico, Polonia e Russia. Alla fiera di Rimini si sono confrontati anche i gelatai per le qualificazioni alle gare internazionali in programma a Berlino dal 7 al 9 luglio. Quarantotto ore di sfida per sessantotto specialisti: i posti disponibili erano nove; altri sette verranno dalle qualificazioni itineranti di primavera. Tra i finalisti segnaliamo: Angelika Kaswalder della gelateria Cuore di vetro di Berlino; Angeli Guido de Rocco, re dei sorbetti a Schwabach; Gianni Toldo di Venezia con i suoi pistacchi; e poi: Santo Palamara, Ludmilla Strakova di Praga e Rino Bernardi.

N°135 martedì 24 gennaio 2017