Niente sanzioni

65

Una nota dell’alto rappresentante Josep Borrell riguarda questa volta il Venezuela: gli ultimi sviluppi hanno approfondito la lunga crisi istituzionale e politica e ridotto lo spazio democratico e costituzionale nel paese: la Unione europea continua a sostenere Juan Guaidò come presidente dell’assemblea nazionale e respinge le intimidazioni e le decisioni arbitrarie contro i suoi membri; non può accettare la crescente repressione e il deterioramento della situazione dei diritti umani; l’unica via di uscita sostenibile dalla crisi può essere quella di un processo politico che porti ad elezioni presidenziali libere ed eque. Qualche giorno prima era intervenuto su Hong Kong: la Ue esprime grave preoccupazione per le misure contrarie agli impegni internazionali; affronteremo la questione nel nostro dialogo aperto con la Cina, sapendo che le sanzioni non sono il modo per risolvere il problema. Secca la risposta di Pechino: qualunque tentativo di ostacolare la legge sarà destinato a fallire.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: Juan Guaidò

CONDIVIDI
Articolo precedenteRitorno a scuola
Articolo successivoMezzo secolo fa