SFREGIO A BERNINI

662
L’elefantino di piazza della Minerva a Roma, opera di Gian Lorenzo Bernini, è stato mutilato della zanna da ignoti vandali insensibili all’arte.

Ancora una volta un monumento romano è stato colpito da un atto vandalico: a cadere nell’azione insensata di ignoti vandali è stato l’elefantino di piazza della Minerva, a due passi dal Pantheon. L’opera di Gian Lorenzo Bernini potrà essere restaurata a tempo di record, considerato che il frammento asportato è stato lasciato a terra. La spesa dovrebbe essere contenuta entro i tremila euro, ma quello che più indispettisce è la esposizione di un patrimonio monumentale unico alla furia devastatrice di gente priva di ogni immaginabile motivazione. Il sindaco Virginia Raggi conferma che la tutela del patrimonio artistico è vitale per la città, mentre il dibattito si estende alle possibili forme di salvaguardia delle opere sparse in tutto il territorio.
Viene esaminato il problema della vigilanza insieme con lo studio di deterrenti sanzionatori che possano scongiurare efficacemente il deprecato fenomeno.

N°69  mercoledì 16 novembre 2016