SUPERCOLOSSO

1394
. La nuova società nata dalla fusione tra Luxottica ed Essilor entra nel mercato globale coniugando occhiali e lusso sotto la stessa compagine industriale.

Nasce il supercolosso nel settore degli occhiali con la fusione da cinquanta miliardi di euro tra l’italiana Luxottica e la francese Essilor: 140.000 dipendenti  e vendite in centocinquanta paesi, ricavi netti per oltre quindici miliardi l’anno. Con una quota compresa tra il 31 e il 38 per cento, Leonardo Del Vecchio (nella foto) detiene il pacchetto di maggioranza: sarà presidente con poteri esecutivi che condividerà con Hubert Sagnieres. Il re degli occhiali e quello del lusso realizzano così un progetto che si inserisce perfettamente nel mercato globale. Del Vecchio non trattiene l’entusiasmo e dichiara: «Con questa operazione si concretizza il mio sogno di dare vita ad un campione nel settore dell’ottica totalmente integrato ed eccellente in ogni sua parte. Dopo cinquanta anni di attesa, due parti naturalmente complementari, montature e lenti, verranno progettate, realizzate e distribuite sotto lo stesso tetto».

N°128 martedì 17 gennaio 2017