Uccelli al confine

142

Ultime notizie dal pianeta rosso: sono state scoperte tracce di tiofene, presente anche sulla terra nel carbone, nel petrolio e nel tartufo bianco. Si tratta di un composto eterociclico, le cui origini potrebbero essere biologiche e scaturire da batteri risalenti a più di tre miliardi di anni fa; oggi, grazie alle immagini provenienti dal rover Curiosity, si ipotizza lo sviluppo di una forma di vita su Marte, ma solo in un caso su due: l’altro sarebbe legato ad un impatto meteoritico che secondo i ricercatori della Washington State University avrebbero potuto innescare processi biochimici. Rimedi naturali sono apprestati in Cina per fermare l’invasione delle cavallette che minaccia le coltivazioni: un esercito di centomila anatre sta per essere schierato al confine dello Xinjiang; sembra che gli uccelli migratori costituiscano un antidoto molte volte più efficace dei comuni pesticidi con il sicuro vantaggio di non introdurre nell’ambiente sostanze che ne alterino il normale equilibrio.

Lillo S. Bruccoleri

Nella foto: il rover Curiosity sul suolo marziano